Perù: sulle tracce degli Incas. Tour + trekking

Un Perù tutto da scoprire e vivere, in questo tour che comprende ben quattro giorni di trekking sulle Ande.

PROGRAMMA

1° Giorno Milano - Lima: Partenza per Lima in mattinata con volo di linea IATA. Volo diurno. Pasti e films a bordo. Arrivo in serata. Trasferimento in
hotel. Cena libera.
2° Giorno Lima - Paracas: Visita del centro storico della capitale, chiamata anche ‘ciudad de los reyes’, perché fu sede dei viceré spagnoli durante il periodo coloniale. Fulcro del centro è la Plaza Mayor (antica Plaza de Armas), dove si visiteranno la cattedrale e il suo museo religioso e si potranno ammirare il Palazzo del Governo ed il Palazzo Comunale. Dopo la visita del convento di San Francisco e del suo tesoro, si prosegue per il Museo Larco, il più bel museo archeologico del Perù, sistemato in un’antica casa coloniale. Nel pomeriggio, trasferimento a Paracas lungo la Panamericana con bus di linea. Trasferimento in albergo. Pasti liberi.
3° Giorno Paracas - Nazca: In mattinata, escursione in barca* alle isole Ballestas, celebri per la ricchissima fauna marina. Proseguimento per Nazca con bus di linea. Sistemazione in albergo. Nel pomeriggio, possibilità di sorvolo (facoltativo) sulle celebri linee di Nazca supiccoli aerei da turismo. Pasti liberi. *Barca condivisa con guida parlante inglese/spagnolo.
4° Giorno Nazca - Arequipa: In mattinata, ultime ore a disposizione, quindi partenza per Arequipa con bus di linea, percorrendo la panoramica strada Panamericana Sùr, che prima costeggia il deserto costiero e poi si inerpica sulle Ande. Arrivo a Arequipa in serata. Pasti liberi.
5° Giorno Arequipa: Mattinata a disposizione per il riposo. Nel pomeriggio, visita del centro storico della più bella città coloniale del Perù: il Monastero di Santa Catalina, gioiello architettonico nel cuore della città, la Plaza de Armas (su cui si affacciano la cattedrale e la chiesa della Compagnia di Gesù, splendido esempio di barocco andino), il museo Santuarios Andinos, dove è conservata la mummia Juanita. Pasti liberi.
6° Giorno Arequipa - Canyon del Colca: In mattinata, partenza per il Canyon del Colca seguendo la nuova strada che conduce a destinazione attraverso panorami di grande suggestione. La valle del Colca, grandioso scenario naturale, è caratterizzata da frequenti terrazzamenti di origine pre-colombiana ed è popolata di molti suggestivi villaggi indios, che saranno visitati durante l’arco della giornata. Sistemazione in albergo. Pranzo in corso di viaggio. Cena libera.
7° Giorno Canyon del Colca - Puno: In mattinata, partenza per la ‘Cruz del Condor’, punto di osservazione privilegiato per i condor, che si alzano in volo sfruttando le correnti termiche. Da qui si può anche godere del panorama eccezionale del canyon del Colca, il più profondo del mondo. Proseguimento in pullman per Puno, attraversando il maestoso altopiano andino. Arrivo nel tardo pomeriggio. Pranzo lungo il tragitto. Cena libera.
8° Giorno Puno: Dopo la prima colazione, partenza in motobarca * per una escursione di un’intera giornata sul lago Titicaca, lo specchio navigabile più alto del mondo; al mattino, si visitano le isole galleggianti degli indiani Uros, quindi si prosegue fino all’isola Taquile, nel cuore del lago, abitata dagli indiani omonimi, ottimi artigiani. Pranzo in ristorante locale. Rientro in albergo nel pomeriggio. Cena libera. * Barca condivisa.
9° Giorno Puno - Cuzco: In mattinata, partenza per la Valle Sacra in bus turistico di linea con guida parlante inglese/spagnolo. Il viaggio durerà dieci ore circa. Durante la strada, sosta e visita al tempio inca di Viracocha a Raqchi, al passo di La Raya (4.300 metri slm) ed al villaggio di Andahuayllas, per la visita della chiesa affrescata. Cuzco: sistemazione in albergo. Pranzo in ristorante. Cena libera.
10° Giorno Cuzco: Mattinata dedicata alla visita dei rioni storici della città: l’antica Cattedrale coloniale, alcuni stretti vicoli il cui disegno urbanistico risale ancora all’epoca Inca e il Tempio solare inca della Qorikancha, sul quale gli spagnoli costruirono il convento di Santo Domingo. Si prosegue poi per la visita delle rovine inca di Tambomachay, Puca Pucara, Qenqo e Sacsayhuaman. Pomeriggio a disposizione per riposo o escursioni facoltative. Pasti liberi.
11° Giorno Valle sacra degli Incas: Partenza con mezzo privato per la visita alla Valle Sacra degli Incas; si visiterà il mercato indio di Pisaq, dove avviene il baratto di prodotti agricoli fra i contadini locali, e dove sono in vendita interessanti oggetti di artigianato. Si discende poi lungo la spettacolare Valle Sacra per giungere infine alla fortezza di Ollantaytambo, suggestivo insediamento militare posto a chiusa della valle. Sistemazione in albergo. Pranzo in ristorante. Cena libera.
12° Giorno Partenza per l’inka Trail: Il mitico trekking sul sentiero che portava da Cusco, la capitale dell’impero Inca, alla cittadella sacra di Machu PIcchu. In quattro giorni si percorre la parte più suggestiva, che porta daolla valle sacra degli Incas fino alla Porta del sole.

NOTA BENE: il cammino è estremamente impegnativo. Disponibilità soggetta a richiesta impegnativa.

13° Giorno Cusco - Huayllabamba
Nelle prime ore del mattino, partenza in pullman per la Valle del fiume Urubamba. Al Km 82, si scende e, prima di iniziare il cammino, si fa la prima colazione. Si incomincia il percorso con una camminata di approssimativamente 2 ore, per poi  visitare il centro archeologico Patallacta, dove si può apprezzare un paesaggio impressionante di flora, fauna, popolazioni indigene con tradizioni incas, centri archeologici che mostrano l’importanza di questa valle. Dopo pranzo si scende leggermente in una vale semi-tropicale per due ore, fino ad arrivare all’accampamento a Huayllabamba (3,000 mslm) dove si trascorrerà la notte. Pernottamento.
14° Giorno Huayllabamba - Pacaymayu
Questa giornata è considerata la più faticosa, perché si arriva al punto più alto di tutto il percorso, conosciuto come il passo di Warmiwañusca a 4,200 mslm. Dopo la colazione si ascende per circa 2 ore, in mezzo ad un’abbondante vegetazione di origine selvatica (per questo motivo è conosciuta come la foresta più alta del mondo, a 3,800 mslm). La parte finale dell’ascensione si svolge invece in un paesaggio tipico di montagna andina ricoperta di ichu o paglia. Dopo una impegnativa camminata di circa 5 ore, si arriva al punto più alto, dove si possono osservare la maestà delle Ande, le sue valli profonde, e se il clima permette, il volo dei Condor. Dopo un meritato riposo, si scende verso un secondo accampamento a Pacaymayu (3,500 mslm). Pernottamento.
15° Giorno Pacaymayo - Wiñay Wayna
Dopo la colazione, si ricomincia la camminata di un’ora e mezza fino ad arrivare al centro archeologico di Runkuracay, interessante per la sua costruzione. Si prosegue ancora per 30 minuti circa e quindi si scende fino ai centri archeologici di Sayacmarca, Phuyupatamarca e Wiñay Wayna. La maggior parte del percorso di questa giornata si svolge sul cammino inca originale, ancora perfettamente conservato. Si passerà attraverso gallerie incas, terrazze panoramiche, foreste con abbondante flora e fauna (specialmente con gran varietà di orchidee e colibrì). Finalmente arriviamo al terzo accampamento a Wiñay Wayna a 2,650 mslm. Pernottamento.
16° Giorno Wiñay Wayna - Machu Picchu - Cusco
Questa è la giornata più importante del percorso. Dopo la colazione, si parte alle 4 del mattino per arrivare, dopo una camminata di 40 minuti, a Intipunku (la porta del sole), luogo dove si ha la prima visione impressionante della enigmatica città di Machu Picchu, circondata di montagne ricoperte di vegetazione, fiumi e valli. Si scende alla cittadina per visitare i luoghi più importanti. Si potrà esplorare liberamente la città perduta degli Incas. Nel pomeriggio, si scende ad Aguas Calientes. Ritorno in treno alla città di Cusco.
17° Giorno Cuzco - Lima - Italia
Trasferimento in aeroporto e volo per l’Italia via Lima e Madrid.

PROGRAMMA DETTAGLIATO IN AGENZIA

Gallery