TOUR DEGLI USA

Dalle luci di New York, ai paesaggi incantati delle Blue RidgeNMountains, il tutto accompagnato dall'inconfondibile musica jazz & blues di Nashville, Memphis e New Orleans...

1° giorno: Milano Malpensa - New York

Partenza da Malpensa con volo di linea. Pasto a bordo. Arrivo all’aeroporto di New York ed incontro con un incaricato per trasferirsi in albergo. Benvenuti nella città che viene internazionalmente riconosciuta col nome di “Big Apple”! New York City è difatti la città cosmopolita per eccellenza! Trasferimento all’Hotel Sheraton Times Square, situato in pieno centro. Serata libera.

2° giorno: New York

Prima colazione. Giornata dedicata col nostro accompagnatore ad un primo assaggio della città. Da vedere ci sono la Lower Manhattan’s Chinatown e Little Italy, la tradizionale Jewish Lower East Side, Soho con la sua concentrazione di artisti, TriBeCa e l’East e il West Villages. Naturalmente c’è ancora tanto d’ammirare della New York amministrativa e d’affari con i suoi numerosi grattacieli che costituiscono un panorama indimenticabile e unico nel suo genere. Da fare assolutamente un giro nella famigerata Time Square che deriva il suo nome dal celebre New York Times. Si tratta di una vibrante e area illuminata dalle tante luci al neon nel cuore del Theater District. Qui troverete megastores e ristoranti a tema su misura per ogni gusto e budget.

3° giorno: New York

Prima colazione. In mattinata giro città con guida parlante italiano. New York è una città culturalmente vivace e multietnica dove convivono insieme siti d’interesse storico e intrattenimenti contemporanei. Ne visiterete i punti più famosi, attrazioni e luoghi d’interesse ascoltandone le affascinanti storie. La visita guidata ha lo scopo di farvi conoscere al meglio gli aspetti più significativi di questa metropoli di modo da poterla percorrere successivamente in perfetta autonomia. Pomeriggio interamente a disposizione per visite facoltative. New York City (conosciuta anche come "The Big Apple") è una città di 8.175.133 abitanti degli Stati Uniti d'America. Situata nello stato omonimo, è la città più popolosa degli Stati Uniti, nonché uno dei centri economici e culturali più influenti del continente americano e del mondo intero. La città è ricca di musei e gallerie d'arte, come ad esempio : il "Brooklyn Museum" e l'"Intrepid Sea-Air-Space Museum", l'"American Museum of Natural History" (uno dei più grandi musei di storia naturale del mondo), il "Metropolitan Museum of Art", il "Museum of Modern Art", la "Frick Collection", il "Whitney Museum of American Art"e l'"International Center of Photography". Ultimo ma non meno importante è il "Museo Guggenheim" , ospitato in un edificio progettato dal famoso architetto Frank Lloyd Wright ed ha una forma che ricorda il guscio di una lumaca. New York è in una posizione di primo piano nel settore dello spettacolo statunitense: molti film, serie televisive, libri e altri media nascono qui. Oggi, New York City è il secondo più grande centro per l'industria cinematografica negli Stati Uniti e per volume, New York è il leader mondiale nella produzione cinematografica indipendente. La città conta più di 2.000 organizzazioni artistiche e culturali e oltre 500 gallerie d'arte di tutte le dimensioni. New York è un importante centro per la televisione, la pubblicità, l'editoria musicale, per il giornalismo, per l'editoria, inoltre è il grande mercato dei media in Nord America. New York è sede della National Football League, della Major League Baseball, della National Basketball Association e della National Hockey League. Quattro dei dieci stadi più costosi mai costruiti in tutto il mondo si trovano nella zona metropolitana di New York, per questo è stata descritta come la "capitale del baseball". Il turismo è uno dei settori più importanti della città, con più di 40 milioni di turisti tra nazionali e internazionali in visita ogni anno.

4° giorno: New York/Philadelphia/Baltimora/Washington (379 km)

Prima colazione. In mattinata incontro con la guida e partenza alla volta di Philadelphia “The City of Brotherly Love”, la città che ha esercitato un ruolo cruciale nel processo della Rivoluzione Americana divenendo anche la prima Capitale della Nazione. Qui vi si trova il National Historical Park che include diversi siti collegati ai fatti della Rivoluzione. L’ampiezza del Parco si estende su di un area di ben 180.000 m2 che comprende buona parte del centro storico. I punti più rilevanti sono la Indipendence Hall, luogo in cui avvenne la storica Dichiarazione d’Indipendenza proclamata da Thomas Jefferson ed entrata in vigore il 4 Luglio 1776 e il Liberty Bell Pavillon che ospita la celebre Campana. Nel pomeriggio continuazione per Baltimora dove sarà possibile godere di una passeggiata nei suoi romantici dintorni risalenti al 19° secolo. Arrivo in serata nella Capitale, Washington, DC. Philadelphia è la sesta città per popolazione degli Stati Uniti e la più importante dello stato della Pennsylvania. Fondata nel 1682 dal quacchero William Penn, Philadelphia è una delle città più antiche degli Stati Uniti e, fra la fine del XVIII secolo e l'inizio del XIX, fu la città più grande degli Stati Uniti. In quell'epoca vi furono redatte la dichiarazione di Indipendenza (1776) e la costituzione statunitense.

5° giorno: Washington

Prima colazione. La città di Washington, DC vanta numerosi monumenti e attrazioni di cui i siti di maggiore interesse saranno visitati durante il tour in pullman durante la mattinata e che comprende: la Casa Bianca (solo esterni), il Campidoglio, il Lincoln Memorial, il monumento ai caduti in Vietnam e il cimitero di Arlington. Pomeriggio a disposizione per poter visitare i numerosi musei e le attrazioni locali, di cui alcuni con ingresso gratuito. Consigliata una visita alla Library of Congress, l’istituzione federale più antica della Nazione nonché la più grande libreria al mondo. La Casa Bianca anche nota come White House, in inglese, è la residenza ufficiale e il principale ufficio del presidente degli Stati Uniti e comprende un complesso architettonico il cui centro è un palazzo bianco di stile vittoriano, situato al numero 1600 di Pennsylvania Avenue, Washington. Il francese Pierre L'Enfant progettò la città di Washington come una grande scacchiera, il cui fulcro era l'Executive Mansion, collegata con un viale di 120 metri alla sede del Congresso, il Campidoglio. George Washington morì durante il completamento del tetto e la casa venne inaugurata nel 1800. Costruita in stile palladiano, la villa si presenta come un grande parallelepipedo appoggiato sulla base lunga, con al centro due piccoli bracci costituiti dai porticati degli ingressi nord e sud. Le ali laterali sono visibili solo dall'ingresso sud. Due ordini di finestre, al piano terra con cornici di gusto rinascimentale, quelle del piano nobile semplici ed eleganti allo stesso tempo.

6° giorno: Washington/Shenandoe Nat.nal Park/Blue Ridge Parkway/Roanoke (427 km)

Prima colazione. Oggi il tour attraversa il vasto Shenandoah National Park. Prima però sosta alle Skyline Caverns, un’autentica meraviglia della natura. Queste caverne sono tra le poche al mondo ad essere caratterizzate dalla presenza dei cristalli di carbonato di calcio in formazioni a grappolo cosiddette “anthodites”; accanto a queste particolari formazioni si accompagnano poi le spettacolari Rainbow Falls e le cascate sotterranee. Ritornati all’aria aperta ci si potrà rilassare nel percorso lungo la storica e affascinante 105-mile Skyline Drive, una National Scenic Byway che si sviluppa all’interno del Parco. Questa strada, ritenuta un bene storico nazionale, comprende nel suo raggio ben 75 punti panoramici di estrema bellezza dal cui punto di osservazione si sovrastano le infinite vette montuose dell' immenso spazio circostante. Proseguimento quindi sulla panoramica Blue Ridge Parkway, la più lunga via lineare all’ interno di un parco che si sviluppa per ben 754 chilometri attraversando 29 regioni nei territori della Virginia e del Nord Carolina. Molte di queste regioni si sviluppano lungo la catena montuosa Blue Ridge e appartiene al comprensorio dei Monti Appalacchi. Washington, nota anche come District of Columbia, è la capitale degli Stati Uniti d'America. Washington si trova sulla costa orientale , a circa 50 km dal mare, a sud dello Stato del Maryland, a nord dello Stato della Virginia e a 374 km circa a sud di New York. L'area metropolitana di Washington deborda dai confini del distretto, estendendosi anche su 7 contee del Maryland, su 5 contee della Virginia e su 5 città autonome dello stesso Stato. In origine, la città di Washington e il distretto di Columbia avevano personalità giuridiche distinte, ma nel 1871 il District of Columbia Organic Act, deliberato dal Congresso, dissolse tutte le previgenti autorità, inclusa la Città di Georgetown e la Contea di Washington, sottoponendo l'intero territorio dapprima ad un unico governatore di nomina presidenziale e dal 1874 ad un triumvirato composto da due politici ed un ingegnere.

7° giorno: Roanoke/Asheville/Pigeon Forge (604 km)

Prima colazione. Lasciandosi Roanoke alle spalle si viaggerà in direzione della storica Asheville, North Carolina. Dopo pranzo ci si addentrerà nelle sinuose vie del Parco Nazionale delle Great Smoky Mountains. La prima sosta sarà allo Oconaluftee Visitor Center e al Mountain Farm Museum dove è possibile osservare delle vecchie capanne di legno risalenti al 19° secolo ed il cui legname deriva appunto dagli alberi delle Smoky. Proseguimento all’interno del Parco lungo la linea delle Smoky Mountains sulla strada panoramica Newfound Gap. Questa, risalendo fino ai 900 metri, attraverso un ecosistema vario di foreste, raggiunge l’omonimo punto panoramico da cui è possibile godere una veduta mozzafiato della valle. Lasciando quindi l’area dei Parchi del Tennessee si continua per Gatlinburg fino a Pigeon Forge per il pernottamento.

8° giorno: Pigeon Forge/Nashville (470 km)

Prima colazione. Partenza da Pigeon Forge questa mattina per viaggiare in direzione di Nashville, meglio conosciuta col nome di “Music City”. Qui visita dedicata al Country Music Hall of Fame and Museum dov’ è contenuta un’ampia collezione sulla storia dei 200 anni della musica country. Godetevi il resto della giornata alla scoperta dei famosi studi della RCA – in particolar modo lo Studio B, "The Home of 1000 Hits" e luogo di registrazione di oltre 35.000 canzoni, non a caso è ritenuta la seconda casa di leggende musicali come Elvis Presley, Chet Atkins, Dolly Parton e di molti altri. Per una visita più leggiadra della città si raccomanda un sopralluogo al Partenone, unica riproduzione al mondo in scala originale del famigerato Tempio Greco. Situato al Centennial Park, il Partenone ospita al suo interno un museo d’arte e una replica della famosa statua di Athena Parthenos, che con i suoi 12 metri di altezza è considerata l’opera più alta in tutto l’emisfero occidentale, custodita all’interno di una struttura. Nashville è la capitale dello Stato del Tennessee ed è situata sulle sponde del fiume Cumberland nella contea di Davidson, nella parte centro settentrionale dello stato. È uno dei centri più importanti per l'industria sanitaria, editoriale, dei trasporti e per la musica.

9° giorno: Nashville/Memphis (340 km)

Prima colazione. Lasciata Nashville, la tappa successiva sarà Memphis, ritenuta, invece, il luogo d'elezione della musica Blues. La prima fermata sarà a Graceland: 14 acri di tenuta appartenenti a Elvis Presley. Si continuerà con una visita ai Sun Studios, luogo di nascita del Rock'n Roll, dove percorrerete i corridoi e visiterete le sale di registrazione dove hanno avuto il loro inizio personaggi come Johnny Cash, Elvis Carl Perkins, BB King, Jerry Lee Lewis e molti altri ancora. Memphis è una città capace di soddisfare un po’ tutti i gusti sia musicali che gastronomici. In riferimento a quest’ultimo punto una delle specialità da degustare è senz’altro un tipico barbecue della tradizionale cucina del sud. Memphis è anche la città dai bei paesaggi che si snodano lungo il fiume Mississippi e dagli importanti riferimenti storici come per esempio il luogo dove Martin Luther King Jr. fu assassinato. Memphis e il Mississippi si appartengono l'un l'altro. I pionieri che fondarono la città nel 1819, scelsero questo punto in una curva del fiume, su un altopiano di roccia a causa della sua posizione strategica, al riparo dalle inondazioni. Memphis registrò un'enorme crescita come centro urbano di dimensioni rilevanti tra le piantagioni di cotone. Alcune delle più ricche piantagioni del Sud si trovavano nelle vicinanze di Memphis. In decadenza negli anni '70, la città sta ora vivendo una rinascita forte grazie al suo ricco patrimonio musicale.

10° giorno: Memphis/Vicksburg/Natchez (512 km)

Prima colazione. Il tour lascia Memphis per addentrarsi nelle aree rurali del Mississippi ricche di storia e di tradizioni. Prima sosta al B.B. King Museum: la mostra include migliaia di manufatti rari e una raccolta di film pluri premiati; è attraverso questa raccolta che si raccontano la storia e la musica di questo emblematico artista e del blues in generale! Con un ampio sguardo sul fiume Mississippi, si attraversa Vicksburg, una miscela perfetta tra la tradizione e la cultura del Sud e lo stile di una cittadina moderna. Nel pomeriggio arrivo a Natchez, fondata nel 1716, e dove è fiorita la cultura che ha portato in seguito alla Guerra Civile.

11° giorno: Natchez/Baton Rouge/New Orleans (277 km)

Prima colazione. Il tour procede quindi per la Louisiana. Lungo la via sosta a Baton Rouge, la capitale, situata sulle rive del fiume Mississippi. Ci sarà molto da conoscere sulla sua colorata storia ricca di controversie politiche durante la visita al Campidoglio e all’ Old Governor’s Mansion. Pranzo libero; si avrà l'opportunità di apprezzare le preparazioni della tipica cucina Cajun-Creole in uno dei tanti caratteristici locali. Dopo pranzo partenza per Oak Alley Plantation. Questa storica piantagione è nota per essere uno dei più bei paessaggi del Sud. Particolarmente famosa per la presenza di 28 magnifiche querce di oltre 250 anni d’età ciascuna che si sviluppano lungo i suoi viali. Si farà un giro presso lo storico accampamento, la “Big House”, le mostre dedicate al “Civil War Encampment” e allo “Slave Quarter”. Continuazione per il luogo di nascita del Jazz e patria del Mardi Gras nonché cittadina vibrante dall’evidente anima francese…New Orleans! In serata tempo a disposizione per degustare una cena in un tipico locale creolo o per ascoltare della buona musica in uno dei numerosi clubs. La storia del Louisiana State Capitol narra che sia l'edificio più alto della capitale negli Stati Uniti. Costruito dal carismatico Huey P. Long, governatore della Louisiana nel periodo 1928-1931, l'edificio al 27° piano è caratterizzato da una piattaforma di osservazione che offre ai visitatori una vista panoramica unica che domina Baton Rouge, il fiume Mississippi e i giardini del Campidoglio.

12° giorno: New Orleans

Prima colazione. Quest’oggi la visita della città di New Orleans vi condurrà attraverso il French Quarter, il quartiere più antico della città. Si visiteranno lo storico parco Jackson Square e l’imponente St. Louis Cathedral; si procederà poi attraverso il Garden District per ammirarne le grandiose residenze e si farà uno stop in un cimitero caratteristico della città. Al termine sosta al famoso locale "Court of Two Sisters" per un Jazz Brunch. Resto della giornata a disposizione da dedicare a varie attività a piacimento tra cui lo shopping; scoprire i luoghi dove avvengono i fantastici preparativi per la festa del Mardi; fare un giro in barca sul fiume oppure aggregarsi allo Swamp Tour che si svolge appunto nella palude di Manchac Swamp (escursione facoltativa non inclusa). New Orleans è una città degli Stati Uniti d'America, capoluogo della Parrocchia di Orleans e principale città dello stato della Louisiana. È un centro industriale e di distribuzione, un importante porto marino ed è nota per la sua ricca eredità culturale, specialmente per la sua musica, per la sua cucina e per il suo pittoresco carnevale. La città si trova sulle rive del fiume Mississippi a circa 160 chilometri dal Golfo del Messico. New Orleans venne fondata il 7 maggio 1718 dagli uomini della Compagnia del Mississippi. Venne così chiamata in onore di Filippo II di Orléans, principe di Francia. Il quartiere francese, o Vieux Carré, è il centro storico di New Orleans. Originariamente costruito dai francesi nei primi anni del XVIII secolo, un devastante incendio distrusse gran parte della città alla fine del 1700. In questo periodo, la Louisiana fu sotto il dominio spagnolo e il quartiere fu ricostruito in stile coloniale spagnolo. Caratteristica del quartiere francese sono i balconi ornati in ferro battuto. Il più bello può essere visto su Royal Street, dove si possono ammirare le eleganti balaustre decorate con piante pensili.

13° giorno: New Orleans

Prima colazione. Rilascio della camera prenotata e trasferimento con navetta-shuttle all'aeroporto di New Orleans. Partenza per Milano Malpensa con scalo intermedio. Pasti a bordo. 14° giorno: Milano Malpensa Arrivo nella mattinata a Malpensa e termine dei servizi.

LA QUOTA COMPRENDE: Passaggi aerei dall’Italia;  Tasse aeroportuali;  12 Pernottamenti in alberghi di prima categoria;  12 colazioni (americane o continentali a seconda dell'hotel);  1 jazz brunch;  Trasferimento in arrivo a New York;  Trasferimento in partenza a New Orleans (shuttle);  Visita delle città di New York, Philadelphia, Washington, Nashville, Memphis e New Orleans;  Pullman con aria condizionata per tutta la durata del tour (dal 4° all'12° giorno);  Guida in lingua italiana;  Tasse e facchinaggio negli hotels (un collo a testa); Assicurazione medico-bagaglio Assistenza accompagnatore Spider Viaggi.

LA QUOTA NON COMPRENDE: Pasti e bevande non indicati in programma;  Mance ed extra in genere;  Assicurazione annullamento € 95 Trasferimenti da / per aeroporto su richiesta Tutto quanto non espressamente indicato ne “La quota comprende”.

QUOTA DI PARTECIPAZIONE € 3165 SUPPLEMENTO CAMERA SINGOLA € 800