TOUR DEL PERÙ

QUOTE A PERSONA A PARTIRE DA € 3250

1° GIORNO LIMA: Partenza da Borgosesia in tempo utile per imbarco sul volo Milano – Lima . Pernottamento e pasti a bordo. Al vostro arrivo all’aeroporto internazionale di Lima, il nostro personale si occuperà dell’accoglienza e del trasferimento in hotel.

2° GIORNO LIMA (150M) - PARACAS: Giornata dedicata alla scoperta della «Città dei Re», capitale del Perù, cui fondazione risale al 6 Gen- naio del 1535. Il centro storico: la Piazza San Martin, la Piazza d’Armi, il palazzo del governo, la cattedrale, la Chiesa di Santo Domingo, ed inoltre le catacombe del convento San Francisco, un enorme congiunto di arte coloniale d’America. Visiterete il museo Larco Herrera, che ospita la più grande collezione di oggetti preispanici del paese. Il percorso del museo permette di comprendere al meglio la storia del Perù, offrendo al visitatore una visione storica d’insieme. Nel primo pomeriggio si parte in direzione di Paracas. Arrivo in prima serata.

3° GIORNO ICA - PARACAS - ESCURSIONE ALLE ISOLE BALLESTAS - NAZCA: Oggi visiteremo le isole Ballestas. Avremo l’occasione di scoprire la ricchezza della vita marina locale: leoni marini, pellicani, pinguini e altri uccelli marini che producono il famoso guano che ancora oggi è considerato un eccellente fertilizzante naturale. La grande ricchezza di queste acque è dovuta alla presenza della corrente fredda di Humboldt, che sale dall’Antartide e rende la zona particolarmente ricca di plancton. Dopo pranzo partenza per Nazca. Lungo la strada, inizieremo a vedere le misteriose linee di Nazca e una volta arrivati, se vorrete, potrete ammirarle dall’alto*. Queste furono scoperte nel 1939 dal ricercatore nordamericano Paul Kosok, durante un volo di perlustrazione alla ricerca di canali di irrigazione. Cena in hotel. *sorvolo opzionale ca 150 USD

4° GIORNO NAZCA - AREQUIPA: Mattinata libera per le visite o per il sorvolo. Nel primissimo pomeriggio si parte alla volta di Arequipa. Cena e pernottamento in hotel.

5° GIORNO AREQUIPA (2.400M): Visita della città. Durante la giornata potrete visitare la città di Arequipa, conosciuta anche come la città bianca. Si inizia con il centro di epoca coloniale: la cattedrale, la chiesa dei gesuiti e il convento di santa Catalina, una vera e propria città nella città con le sue strade fiancheggiate da abitazioni colorate; nel pomeriggio visiteremo i belvedere di Cayma e Yanahuara, che offro- no una favolosa vista panoramica dei vulcani circostanti. A fine giornata, potrete visitare il museo dei santuari andini che ospita i resti di diverse mummie risalenti a più di 500 anni fa e ritrovati nel ghiaccio delle montagne vicine. Rientro in hotel.

6° GIORNO AREQUIPA (2.400M) – CHIVAY (3.650): Dopo la prima colazione, la nostra escursione inizia con il Canyon del Colca; nel tragit- to costeggeremo le pendici del Chachani, attraversando la riserva nazionale di Salinas e Aguada Blanca, popolata dalla vigogna selvatica; i luoghi che visiteremo sono abitati principalmente da pastori locali. La strada sale gradualmente fino a raggiungere il punto massimo di altezza denominato “Mirador de los Volcanes Nevados” a 4.800 m, da cui potremo godere di una vista meravigliosa ed impressionante delle montagne e dei vulcani circostanti, come l ́Ampato (6.400 m), il Sabancaya (5.976 m) e il Huallca Huallca (6.025m). Scenderemo poi verso Chivay e, nel pomeriggio, visiteremo il suo piccolo centro storico con il mercato locale. Nel tardo pomeriggio avremo la possibilità di fare un bagno nelle sorgenti di acqua calda (37 ° C) di “La Calera” (facoltativo, a pagamento).

7° GIORNO CHIVAY-CRUZ DEL CONDOR – PUNO (3.812M): Questa sarà una giornata meravigliosa. Ci sveglieremo alle prime ore dell ́alba per dirigerci verso il belvedere denominato “Cruz del Condor”, dove di solito è possibile veder volare uno degli uccelli più grandi del mondo, “il Condor delle Ande”, che con il suo maestoso volo ci offrirà uno spettacolo indimenticabile e affascinante. Da questo punto potremo godere di una magnifica vista del Canyon del Colca, che la mattina, quando i primi raggi di sole attraversano la vallata, diventa ancora più spettacolare. Proseguiamo il viaggio fino ad arrivare al luogo conosciuto come il “Salto del Cura” (caduta del sacerdote); dopo una breve visita, riprenderemo il tragitto e potremo ammirare lo spettacolo dei ghiacciai della zona; quest ́area è abitata dalle popolazioni Copo- raque, Yanque, Maca e Achoma, che vivono ancora come al tempo degli Incas. Arriveremo a Chivay per l’ora di pranzo e nel pomeriggio ripartiremo per dirigerci alla città di Puno, dove passeremo la notte.

8° GIORNO PUNO-UROS (3812 M) - LUQUINA: Durante la giornata visiteremo in barca il Lago Titicaca e le sue isole, il tour inizia alla scoperta delle isole galleggianti degli Uros, famose per il loro particolare stile di vita. Queste popolazioni Aymara, infatti, costruiscono le loro case su grandi zattere fatte di canna, ormeggiate con pali affinché non vadano alla deriva. Le comunità che abitano su queste isole galleggianti vivono di pesca, artigianato, caccia e allevamento di galline da uova, che vengono poi vendute nella città di Puno. Il tour prosegue verso l’isola di Luquina qui potremo fare una breve passeggiata attraverso i sentieri che percorrono l’isola, potremo vedere il tramonto sul lago e le montagne circostanti. Pernottamento in una casa rurale (i servizi sono basici, la luce elettrica è presente solo per alcune ore ma i servizi igienici sono privati e gli ambienti sono puliti ed accoglienti).

9° GIORNO LUQUINA – TAQUILE (3.900M) - PUNO: Il giorno successivo lasceremo l’Isola di Luquina alla volta di Taquile, isola ricoperta da campi terrazzati com’era in uso sin dall’epoca degli Incas, dove gli abitanti vivono ancora in modo tradizionale, in una sorta di comu- nismo, dove la proprietà è privata ma il lavoro è collettivo; i 300 abitanti lavorano un giorno per se stessi ed un giorno per gli altri membri della comunità. La popolazione di Taquile è completamente autosufficiente e vive ancora seguendo le regole e i principi degli Incas del “non rubare, non mentire, e non essere pigro”, abitudini che hanno mantenuto per secoli. Dalla parte superiore di quest’ isola si ha una magnifica vista del lago, della baia di Puno fino alla Bolivia (Cordigliera Reale) e dell’Altopiano, questa sarà una ricompensa della fatica fatta per arrivarci. Nel pomeriggio è previsto il rientro a Puno.

10° GIORNO PUNO (3,850M) - CUSCO (3,350M): La mattina presto ci dirigeremo verso la città di Cusco. Lungo il viaggio attra- verseremo l’altopiano di Collao, dove faremo una sosta nella città di Pucara (a 70 km), famosa per il suo artigianato, con i popolari “tori di Pucara”. Visiteremo poi la Raya, un centro di allevamento di camelidi americani (lama, alpaca, vigogna). Proseguen- do il viaggio arriveremo nel centro arecheologico di Raqchi, dove potremo ammirare lo spettacolare santuario costruito dal re Inca Pachacutec in onore al dio Wiracocha. Questa struttura ha una grande parete centrale con la base scolpita in pietra che mostra in pieno la raffinata architettura Inca; le altre pareti sono costituite da grandi blocchi di adobe (mattoni impastati di argilla). Inol- tre, la struttura dispone di due colonne laterali circolari e tutto attorno al tempio si notano i resti di diversi edifici che un tem- po erano abitazioni e magazzini. Dopo la visita a Raqchi riprendiamo il viaggio fino a Checacupeq per vistare un antico ponte inca, quindi arriveremo alla cittadina di Andahuaylillas, dove visiteremo la famosa chiesa di San Pedro, meglio conosciuta come la “Cap- pella Sistina dell’America Latina”, caratterizzata da una straordinaria ricchezza e bellezza artistica. Infine riprenderemo il viag- gio diretti a Cusco; all’arrivo il nostro personale vi darà il benvenuto occupandosi dell ́accoglienza e del trasferimento in hotel.

11° GIORNO CUSCO (3,350M): Visita della città e delle rovine adiacenti. Questa mattina ci dedicheremo a visitare la capitale Inca nella città di Cusco. Il tour inizia in Piazza delle Armi, dalla Cattedrale, monumentale testimonianza religiosa, finemente decorata al suo interno con diverse pale d’altare e rifiniture in foglia d’oro, come i dipinti risalenti alla scuola cuschegna. Poi continueremo la visita nel Tempio di Santo Domingo, dove troveremo i resti di quello che era l’antico Tempio del Sole, conosciuto anche come il “Q’oricancha”. Continuando il tour, ci dirigeremo ai quattro siti archeologici Incas, situati nelle vicinanze della città; visiteremo i siti di: Tambomachay, Q’enqo, Puca Pucara e l ́impressionante Sacsayhuaman, costruita strategicamente su una collina che domina la città di Cusco. Le sue mura sono formate da enormi rocce tagliate e messe una sull’altra con sorprendente precisione; alcune di queste superano i 2,5 metri di altezza e hanno un peso di oltre 100 tonnellate. Volendo potremo poi scendere a piedi e passeggiare per le vie principali e per il centro della città di Cusco. Resto della giornata libero.

12° GIORNO CUSCO - PISAQ - OLLANTAYTAMBO (2.700M) - AGUAS CALIENTES (2.040M): Inizieremo la giornata con un ́escursione alla Valle Sacra degli Incas, lungo il fiume Vilcanota. Visiteremo la cittadella Inca di Pisac e il suo mercato tradizionale, dove avremo la possibilità di scoprire le usanze tradizionali della gente e di contrattare con i venditori di artigianato; poi proseguiremo in direzione della fortezza di Ollantaytambo, struttura che fu costruita per vigilare l’ingresso da questa parte della valle sacra e proteggerla da possibili invasioni dei popoli che abitavano la Foresta. Faremo una passeggiata per le vie della città che hanno conservato le tracce dell’antico centro militare, religioso e culturale dall’epoca dell’impero Inca. Prnzo in un ristorante tipico di Ollantaytambo. Nel pomeriggio prendere- mo il treno locale che ci porterà da Ollantaytambo ad Aguas Calientes, dove pernotteremo.

13° GIORNO AGUAS CALIENTES - MACHUPICCHU (2.400M) – OLLANTAYTAMBO : Nelle prime ore della mattina lasceremo l’albergo per prendere il minibus da Aguas Calientes in direzione della città di Machu Picchu, “montagna vecchia”, considerata il gioiello dell’architet- tura Inca: con i suoi caratteristici quartieri, piazze, case, aree agricole, strade ed osservatori. La cittadella di Machu Picchu fu costruita su uno dei fianchi della montagna vecchia in mezzo ad una vegetazione semi-tropicale e fu scoperta il 24 luglio 1911 dall’esploratore americano Hiram Bingham. Dopo la visita guidata, nel pomeriggio è previsto il ritorno in autobus ad Aguas Calientes, da cui prenderemo il treno per Ollantaytambo, dove pernotterete.

14° GIORNO 28/09/19 OLLANTAYTAMBO (2.800M) - MORAY - MARAS - CHINCHERO - CUSCO: Durante questa giornata proseguiremo il nostro viaggio esplorando la Valle Sacra degli Incas. Inizieremo dal villaggio di Moray, antico centro di sperimentazione per l’acclima- tamento di piante selvatiche, e proseguiremo camminando verso il villaggio di Maras e le sue miniere di sale, considerate dall’UNESCO come Patrimonio Mondiale dell’Umanità. Continueremo per Chinchero, conosciuta come la città dell’arcobaleno; visiteremo i resti arche- ologici e faremo una passeggiata all’interno del villaggio. Pranzo in una casa abitante locale. Infine faremo rientro a Cusco. Pomeriggio libero per vistare la città se decideste di fare l’escursione a montagna arcobaleno il giorno seguente.

15° GIORNO 29/09/19 CUSCO (3,350M) LIBERO: Giornata libera. *OPZIONALE; escursione a montagna arcobaleno.Si parte dal vostro hotel alle 6:00 a.m., inizia un’incredibile avventura di un giorno attraversando la vallata Sud di Cusco. Il viaggio avrà una durata di tre ore fino a Quesiuno, luogo di inizio della camminata, durante il percorso si ha una vista impressionate di terrazzamenti coltivati inca, vallate e bellissime montagne rocciose. Una volta arrivati al punto di inizio ci spetta una piccola salita, resterete immediatamente stupiti per la presenza di greggi di alpaca e lama. Avremo una vista meravigliosa della montagna Ausangate e faremo una passeggiata attraverso piccoli villaggi per poter interagire con gli abitanti locali cha ancora mantengono intatta la loro antica cultura. Dopo una camminata di tre ore raggiungeremo finalmente il nostro destino: la Montagna Arcobaleno (5.020). Qui la nostra guida ci darà una spiegazione relativa alla sua formazione e alla seguente permanenza nel tempo; quindi avremo tempo di esplorare la zona, scattare fotografie ed immergerci nell’ambiente. Dopo circa mezzora nella parte superiore inizieremo il ritorno seguendo lo stesso cammino dell’andata per raggiungere l’autobus che ci riporterà a Cusco in tre ore circa. *l’escursione è opzionale e prevede un costo aggiuntivo di ca 100 USD.

16° GIORNO 30/09/19 CUSCO-LIMA-ITALIA: Quest’oggi vi accompagneremo all’aeroporto di Cusco dove vi aspetta il volo interno per Lima, da qui il volo di ritorno in Italia.

17° GIORNO 30/09/19 CUSCO-LIMA-ITALIA: Arrivo a Malpensa. Trasferimento a Borgosesia (e luoghi convenuti). Fine dei servizi

TUTTE LE INFORMAZIONI IN AGENZIA